Rilastil

News

  • 19-06-2015
    Lunedì 22 giugno vieni a trovarci per conoscere i prodotti della linea MGKvis. DEGUSTAZIONE GRATUITA delle bevan...

Rilastil

Efficacia e Gradevolezza
Principi Attivi selezionati in modo rigoroso garantiscono la migliore qualità, la massima gradevolezza cosmetica e le elevate performance.
L'efficacia è garantita dai test clinici effettuati per ogni prodotto e dal patrimonio di conoscenze dermocosmetiche e farmacologiche dei nostri Laboratori di Ricerca.

Sicurezza Dermatologica
La sicurezza Dermatologica è garantita da formulazioni dermatologicamente e microbiologicamente testate e da confezioni studiate per mantenere al meglio l'integrità delle formule, la stabilità e l'efficacia.

Tollerabilità Dermatologica
La tollerabilità è garantita dai Test effettuati sui principali metalli responsabili dei fenomeni di sensibilizzazione cutanea: Nickel, Cobalto, Cromo, Palladio e Mercurio e da Test di tollerabilità cutanea anche su pelli sensibilizzate.



Testati Per Nickel, Cromo, Cobalto, Mercurio e Palladio
Ognuno inferiore ad una parte per milione. Piccole quantità possono essere responsabili di sensibilizzazione cutanea.
Una parte per milione (1ppm) è la minima quantità rispondente ai requisiti minimi di accetabilità del prodotto. Tutti i prodotti di Istituto Ganassini sono testati sui principali metalli responsabili di sensibilizzazione cutanea, con strumentazioni aventi limiti di rilevabilità pari ad una parte per bilione (1ppb, 3 ordini di grandezza inferiore).

Formulazioni Dermatologicamente Testate
Il prodotto viene sottoposto ad un Patch Test, metodica diagnostica utilizzata per individuare l'eventuale presenza di sostanze che, una volta a contatto con la pelle, provocano una dermatite da contatto. Attraverso il supporto di un cerotto, il prodotto viene applicato occludendo una zona cutanea circoscritta. Il controllo dermatologico viene effettuato dopo 24 o 48 ore.

Formulazioni Microbiologicamente Testate
Ogni lotto di produzione è sottoposto ad un controllo della presenza di microrganismi, per verificarne la rispondenza ai requisiti della Farmacopea Europea.

Formulazioni Oftalmologicamente Testate
Il test oftalmologico viene effettuato per valutare il grado di tollerabilità dei preparati cosmetici da utilizzare nella zona perioculare. Il prodotto viene utilizzato quotidianamente per un periodo di tempo determinato. La tollerabilità cosmetica viene definita in base alla valutazione clinica di un medico oculista, che valuta eventuali anomalie a livello oculare e registra eventuali reazioni avverse segnalate dai volontari.

Formulazioni Ipoallergeniche
Prodotto formulato per ridurre al minimo il rischio di allergia.
Il prodotto viene sottoposto al "Repeated Insult Patch Test" (HRIPT), ovvero un test allergologico ripetuto nel tempo. Attraverso il supporto di un cerotto, il prodotto viene applicato occludendo una zona cutanea circoscritta. L'applicazione viene ripetuta per 9 volte nell'arco di tre settimane consecutive sotto controllo dermatologico.
 
Formulazioni Non Comedogeniche
Il test consente di valutare se l'utilizzo quotidiano di un prodotto sia responsabile della formazione di comedoni, la cui comparsa può causare occlusione del follicolo sebaceo, con la possibile formazione di inestetismi cutanei.



Alta Concentrazione di Attivi
Indica la presenza all'interno del preparato cosmetico di una elevata concentrazione di principi attivi rispondente a criteri di funzionalità ed efficacia, testati garantendo nel contempo sicurezza d'uso e gradevolezza cosmetica.

Secure Pack
Vengono utilizzati selezionati materiali di confezionamento: vetro, alluminio e Pe-Evoh (copolimero tecnologico), a garanzia della protezione dei prodotti. Costituiscono un'efficace barriera nei confronti di umidità, variazioni di temperatura ed ambiente esterno. L'alluminio infatti è totalmente impermeabile all'Ossigeno, mentre il Pe-Evoh lo è da 300 a 4.000 volte in più rispetto al PE (plastica comunemente utilizzata per i cosmetici). Il vetro è una sostanza inerte che garantisce l'inalterabilità delle formulazioni.

Senza Bioflavonoidi E Caffeina
È stata segnalata la possibilità di un aumento del rischio di sviluppare alcune patologie in caso di assunzione orale di elevate quantità di bioflavonoidi durante il periodo della gravidanza (per il feto) e dell'allattamento (per il neonato). Tutti i prodotti consigliati alla donna in gravidanza non contengono bioflavonoidi e caffeina.
 
Senza Conservanti Parabeni
I parabeni sono sostanze impiegati come conservanti principalmente nei prodotti cosmetici, nei farmaci e negli alimenti. Sebbene dalla valutazione del profilo tossicologico vengano considerate sostanze sicure, in alcuni soggetti possono indurre reazioni avverse.
 
Senza SLES e SLS
Sodio Lauril Etere Solfato e Sodio Lauril Solfato sono due tensioattivi impiegati nelle formulazioni detergenti, al fine di ottenere un maggior effetto schiumogeno. Possono essere fonte di irritazione cutanea.